ERASMUS PLAN 2022/27

 

   

ERASMUS PLAN
Considerando le nuove realtà causate dall’emergenza COVID 19 che ha visto gli insegnanti educare gli studenti anche online,
riteniamo di doverci preparare a tali situazioni che in futuro potrebbero riapparire. È nostro dovere quindi creare un ambiente che
possa offrire ai nostri studenti nuovi modi di apprendimento, una formazione e un'istruzione più flessibili per soddisfare lo standard
richiesto dalla società europea che è principalmente mobile, tecnico e digitale. Partendo dall'analisi dei bisogni emersi in questo
periodo si sono evidenziate le seguenti criticità: scarso uso delle TIC nelle attività di insegnamento-apprendimento, necessità di
formazione di alunni - cittadini consapevoli ed attenti alle politiche ambientali ed esigenza di migliorare le competenze
comunicative in lingua straniera, di alunni e docenti, nonché maggiore richiesta di inclusione degli alunni con bisogni educativi
speciali. Alcune di queste esigenze di miglioramento emergono anche dal Rapporto di Autovalutazione. La nostra sfida è dunque
quella di supportare gli insegnanti nello sviluppo di metodi di insegnamento innovativi aumentando l'uso delle TIC nelle diverse
attività di insegnamento-apprendimento e di coinvolgere studenti e insegnanti nella creazione di un nuovo sistema di
apprendimento (risorse educative aperte /online) stimolando così gli studenti ad essere creativi, pensare in modo critico e
soprattutto migliorare le competenze sociali, digitali e linguistiche. Inoltre si vuole incoraggiare gli alunni a focalizzarsi sui temi
ambientali, consentendo loro d'essere cittadini "agenti", aumentando la conoscenza delle interconnessioni globali e della
consapevolezza del rapporto tra le scelte personali e le sfide globali. Per raggiungere questi obiettivi, già presenti nel nostro Piano
dell'Offerta formativa triennale (PTOF), ci prefissiamo di partecipare a scambi internazionali a breve termine e ad eventi congiunti
di formazione del personale con l’intento di sviluppare una dimensione europea nell'istruzione e rafforzare la cooperazione
internazionale sulla scia dei precedenti Progetti Erasmus a cui l'istituto ha partecipato. Si prediligeranno con gli studenti attività di
condivisione di lavori su e-twinning blogspace, con utilizzo di tecnologie digitali per la presentazione delle attività; incontri su
meet/skype/zoom; creazione di oggetti eco reciclati e sostenibili, gare di video, foto, disegni su tematiche
inerenti la sostenibilità ambientale. Queste attività forniscono una garanzia di inclusione
soprattutto per coloro con maggiore disagio sociale e di apprendimento. Attraverso queste
strategie, infatti, sarà possibile scoprire nuove competenze che il percorso scolastico tradizionale
non sempre fa emergere. Tali sfide sono state già accolte positivamente nel nostro Istituto e
messe in atto attraverso la realizzazione di corsi STEM e ROBOTICA, CODING, e l’adesione al
programma internazionale ECOSCHOOLS che vorremmo condividere ed ampliare in un contesto
europeo.